Massimo Bottura nuovo ambasciatore di Le Soste di Ulisse

Lo chef Massimo Bottura è il nuovo ambasciatore del Gusto di Le Soste di Ulisse

Lo chef tre stelle Michelin Massimo Bottura è stato nominato nuovo ambasciatore del gusto di Le Soste di Ulisse, l’associazione che raggruppa i migliori ristoranti gourmet e gli charme hotel della Regione Sicilia. Con questa nomina va ad affiancare chef stellati del calibro di Raffaele e Massimiliano Alajmo, Heinz Beck, Gennaro Esposito, Peppe Giacomazza, Nino Graziano e Davide Scabin.

A darne l’annuncio nei giorni scorsi lo chef due stelle Michelin Ciccio Sultano, Presidente dell’Associazione, nel corso dell’Assemblea avvenuta nella storica cornice delle Cantine Florio di Marsala.

É con vero piacere accogliere tra i nostri amici Massimo Bottura, chef che conosce la nostra associazione e ne condivide lo spirito e gli obiettivi. Siamo sicuri che il suo generoso contributo arricchirà ulteriormente la nostra associazione”. ha annunciato Ciccio Sultano.

Lo Chef tre stelle Michelin Massimo Bottura ambasciatore del Gusto di Le Soste di Ulisse

Massimo Bottura: lo chef

Massimo Bottura, chef e patron dell’Osteria Francescana di Modena, è attualmente considerato uno dei migliori chef al mondo. La sua reputazione ha assunto livelli mondiali dal 2011 quando ha ottenuto la terza stella Michelin. Nel 2014 si è aggiudicato il White Guide Global Gastronomy Award, considerato il “nobel” della gastronomia mondiale. Nel 2015 la guida “L’Espresso” gli ha riconosciuto un primato assoluto assegnando alla sua Osteria Francescana 19,5/20 punti.

Attualmente è in carica come miglior chef italiano su 50 chef mondiali. Si può fregiare delle ambite “Tre forchette” del Gambero Rosso. E’ anche considerato lo “chef sociale” dal momento che ha creato la fondazione Food for Souls lanciando a Expo il progetto del “Refettorio Ambrosiano” per offrire cucina dialta qualità ai poveri.

Questo progetto gli è valso il premio come miglior chef europeo. Premio ricevuto in occasione del congresso Madrid Fusion proprio per il lavoro svolto durante l’Esposizione milanese. Nell’occasione ha annunciato l’intenzione di replicare la formula del Refettorio Ambrosiano anche in altre città italiane e nelle favelas del Brasile, durante le prossime Olimpiadi.

In Sicilia all’associazione Le Soste di Ulisse Massimo Bottura, si affiancherà agli altri ambasciatori del gusto, impegnandosi nella valorizzazione del meglio dell’enogastronomia e dell’ospitalità della regione. Il maestro è senza dubbio l’eccellenza italiana capace di fondere tradizione e innovazione. A detta sua non esiste una cucina “tradizionale”, una “creativa” o una “molecolare”. La cucina può essere solo di due tipi: buona o cattiva. Il resto è tecnica. Mentre ciò che conta è solo il risultato. E che risultato!

Scritto da