Historic Minardi Day 2016 : TopLook in pista

Historic Minardi Day 2016: TopLook scende in pista

Oltre 50 monoposto di F1, vetture di Gran Turismo,F2, F3, F3000 e circa 4000 appassionati hanno dato vita alla “puntata zero” dell’Historic Minardi Day 2016 che si è tenuta sabato scorso 25 giugno all’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari di Imola, er volontà del patron dell’evento, il signor Gian Carlo Minardi.

Un viaggio di circa 30 anni di automobilismo con i principali protagonisti, da Gian Carlo Fisichella a Giovanni Lavaggi, dall’argentino Miguel Angel Guerra a Paolo Barilla. E poi Pier Luigi Martini, Gianni Morbidelli, Matteo Bobbi, Jarno Trulli, Thomas Biagi, il brasiliano Tarso Marques, Adrian Campos, Sala Luis Perez oltre agli ingegneri Gabriele Tredozi e Aldo Costa, attualmente team manager di Mercedes AMG F1.

Jarno Trulli all'Historic Minardi Day 2016 in compagnia di Raffaella Kay e TopLook

L’ex Pilota di F1 Jarno Trulli all’Historic Minardi Day 2016 in compagnia di Raffaella Kay e TopLook

Nei box i tifosi hanno potuto assistere al meticoloso lavoro svolto dai meccanici impegnati sulle monoposto, assistendo all’accensione dei propulsori ed all’ingresso nella pit-line. Un box completamente dedicato alla mostra “Da Minardi a Toro Rosso” con 39 vetture schierate, in un’emozionante “passaggio di consegne”.

 

Un’affluenza di pubblico ben al di sopra di ogni più rosea aspettativa, per ammissione dello stesso patron Minardi che in un’intervista rilasciata alla nostra rivista ha dichiarato:

Mi sento emozionato e soddisfatto. Mi ha fatto piacere rivedere piloti del passato che hanno vestito i colori della Scuderia Minardi e vedere un paddock gremito di pubblico, soprattutto per la presenza di tantissimi giovani. l’Historic Minardi Day 2016 È stata l’occasione per ripercorrere 35 anni di passione. Un’esperienza che sarà sicuramente da ripetere.

 

L’Historic Minardi Day 2016 è stata una bella festa di automobilismo ed il desiderio di poter rivedere la F1 a Imola, ormai assente da anni e visto che non è stato ancora ufficialmente cominciato quale sarà l’autodromo che ospiterà il prossimo Gran Premio d’Italia chissà…forse tutto potrà succedere.

 

A cura di Raffaella Kay

 

Scritto da