L’inverno pungente della collezione Cactus de Cartier

Potente come solo una pianta così forte può essere. Cactus de Cartier è l’ultima collezione di gioielli della Maison francese. Scultorea e potente. Libera e audace.

La scelta della collezione Cactus de Cartier è ricaduta su una fonte d’ispirazione al quanto insolita: il cactus. Una pianta straordinaria, capace di resistere negli ambienti più torridi e allo stesso tempo alle notti più gelide. Difficile, inavvicinabile e protetta da una coltre di spine, riesce però ad offrire le fioriture più belle e sorprendenti.

cactus-de-cartier-3

Ora Cartier ne esalta la bellezza misteriosa con la collezione Cactus de Cartier, radiosa e solare, tra geometrie, luci, ombre e volumi. L’oro giallo 18 carati, è lavorato ad arte per omaggiare attraverso forma e dettagli, questa splendida regina del deserto. Lapislazzuli, smeraldi, crisoprasio, corniola e diamanti illuminano e arricchiscono i gioielli, rendendoli accessori perfetti per le occasioni speciali.

Tre i volti di questa collezione: “Fiori senza spine”, il cui imprinting più significativo è il colore, grazie alla forza di smeraldo, crisoprasio o corniola. La linea “Regina del Deserto” invece, gioca con volumi generosi, architetture geometriche, cupole d’oro illuminate di perle di rugiada, corolle di lapislazzuli sfaccettati o diamanti; mentre “Fiore ribelle” trabocca di audacia con oro a torciglione, tempestato di diamanti, tra curve, ondulazioni e torsioni.

La collezione Cactus de Cartier conta 13 pezzi tra cui anelli, bracciali e collane. L’oro giallo si sposa alla perfezione con il clima assolato dei cactus, su cui fioriscono diamanti, lapislazzuli e tanzanite. Una collezione pungente, originale, unica. Un perfetto mix tra la sapiente maestria della lavorazione artigianale, l’alta gioielleria e i materiali preziosi.

D’altronde si sa.. anche le cose belle nascondono le spine!

 

 

 

Scritto da