Audi e-tron Sportback concept: debutto a Shanghai del SUV sportivo elettrico

Audi e-tron Sportback concept: debutto al Salone di Shanghai 2017 del SUV sportivo elettrico

Debutto in anteprima mondiale al Salone di Shanghai 2017 per l’Audi e-tron Sportback concept, SUV sportivo a emissioni zero che rappresenta una tappa importante per la casa di Ingolstad verso la mobilità elettrica, dato che è prevista la sua entrata in produzione per il 2019.

Il frontale del concept presenta la tipica griglia Audi ma questa è una superficie piena e verniciata nello stesso colore luxury silver della carrozzeria in quanto un motore elettrico richiede meno aria rispetto ad uno tradizionale. La presa d’aria è quindi inserita in un telaio ottagonale, verniciato di nero, mentre tra la parte inferiore del frontale e i passaruota, i designer hanno integrato le luci, regalando un aspetto dinamico e futuristico.

Sulle fiancate, i passaruota si estendono oltre la larghezza dell’abitacolo. Ampi cerchi da 23″ a 6 razze, sottolineano la presenza imponente di questa vettura che misura 4,9 metri di lunghezza, 1,98 di larghezza, 1,53 di altezza con un passo di 2,93 metri.

Mancano gli specchietti retrovisori. Sono sostituiti da mini telecamere per migliorare i flussi aerodinamici ed eliminare il tipico angolo cieco dello specchietto esterno.

L’innovativa tecnologia delle luci è visibile sia di giorno che di notte. Matrix LED a controllo digitale, anteriori e posteriori,  proiettano simboli sulla strada. In questo modo, trasformano la luce in un dinamico canale di comunicazione con l’ambiente circostante.

Audi e-tron Sportback concept: il sistema di propulsione

Il sistema di propulsione è interamente elettrico. E’ composto da un motore elettrico sull’asse anteriore e due su quello posteriore per ricreare la tipica trazione integrale quattro Audi. Il sistema dispone di 320 kW (435 CV) di potenza (370 KW in modalità boost) e consentono un’accelerazione da 0-100 km/h in 4,5 secondi.

Con una batteria da da 95 kWh agli ioni di litio raffreddata a liquido e posizionata tra gli assi sotto l’abitacolo la vettura può percorrere fino a 500 km (ciclo NEDC). La batteria può essere caricata attraverso un sistema di ricarica combinata con un attacco per la corrente alternata (AC) ed uno per la corrente continua (DC).

Gli interni, di colore chiaro, le superfici orizzontali sul cruscotto e la console flottante trasmettono una sensazione di spaziosità ai 4 passeggeri. Ampi schermi touch sotto il display centrale, sulla console centrale e nei pannelli porta forniscono invece informazioni utili e permettono di interagire agevolmente con i sistemi di bordo.

Scritto da