Rei Kawakubo al MET di New York. Riuscirà a risollevargli le finanze?

La Stilista Giapponese di Comme des Garcons in mostra, ovvero Rei Kawakubo al MET, stupisce ed incuriosisce tutto il mondo.

Il Metropolitan Museum, sulla lussuosissima Fifth Avenue di New York City, sta passando un periodo rosso, finanziariamente parlando. Doveva puntare su qualcosa che fosse attuale, ed in grado di attrarre e far parlare di se. Da qui nasce l’idea di Rei Kawakubo al MET, per il Costume Institute. Non è solito organizzare mostre per artisti (o stilisti) ancora in vita. Quelle poche volte che è successo ci sono sempre state critiche e polemiche.

Perché la Kawakubo? Perché è un’artista a trecentosessanta gradi, in grado di cogliere le attualità e di interpretare la società contemporanea. Ha introdotto diverse innovazioni nel mondo della moda, diverse rivoluzioni prima impensabili. Ad esempio, Come des Garcons è stato uno dei primi brand a trattare il trans-genere e a dedicargli una collezione.

Proprio per non trattarla come un’artista qualsiasi, il Metropolitan non ha pensato alla mostra in termini cronologici. Ha suddiviso i 150 capi in otto grandi tematiche. Sono Fashion/Anti-fashion, Design/Not Design, Model/Multiple, Then/Now, High/Low, Self/Other, Object/Subject e Clothes/Not Clothes.

Per avere Rei Kawakubo al MET Apple, Conde’ Nast, H&M, e Maison Valentino hanno fatto da sponsor ufficiali. La mostra sarà aperta dal prossimo 4 maggio al 4 settembre 2017. Oggi, Lunedì 1 Maggio, ci sarà il gala di apertura. Ospiti d’eccezione Anna Wintour, Pharrel Williams, Katy Perry, Tom Brady, Gisèle Bundchen. Ci saranno più di 600 vip, e tutti hanno pagato 25.000 dollari a ingresso.

Quello che più fa pensare è il fatto che Rei Kawakubo non sia un’artista in grado di richiamare enormi folle di persone. Sicuramente, però, in un ambiente artistico ed alternativo come New York farà la sua scena.