Hotel Marqués de Riscal: in Spagna l’enoturismo di lusso

Hotel Marqués de Riscal in Spagna

Punto di riferimento enogastronomico, l’Hotel Marqués de Riscal offre esperienze polisensoriali e un’ampia selezione di vini. In questa struttura tradizione e modernità si fondono col paesaggio perfettamente in armonia con le linee morbide dell’architettura.

Una delle ultime tendenze del lusso è l’enoturismo in cantine d’autore, location mozzafiato in cui sono esposti i maggiori marchi delle aziende vinicole. Qui storia, vino e natura incontrano arte, intelletto, cultura moderna e contemporanea. L’Hotel Marqués de Riscal opera dell’architetto Frank O. Gehry, sorge a Elviego, nella provincia di Alava di La Rioja, a nord della Spagna, nota ai più come la “Ciudad del vino”. Quì troviamo quasi due secoli di storia, celati tra i vigneti di una delle cantine più antiche della nazione.

Hotel Marqués de Riscal: enoturismo di lusso

Hotel Marqués de Riscal in Spagna: la storia

Non un nome a caso. Nel 1858 Don Guillermo Hurtado de Amézaga Marqués de Riscal, giornalista e diplomatico residente a Bordeaux, iniziò a collaborare con Jean Pineau, enologo di Chateau Lanessan, desideroso di condividere il proprio sapere, sui metodi di produzione del Médoc, coi produttori locali della provincia di Álava (Rioja). Appena 2 anni dopo, il Marqués de Riscal creò la sua cantina, grazie alla quale otterrà nel 1865, a Bordeaux, il Diploma d’Onore come “Miglior Vino”. Fu la prima volta che un vino spagnolo eccelse su uno francese.

Hotel Marqués de Riscal in Spagna: la struttura

L‘Hotel Marqués de Riscal ha pareti di lamiere curve dai colori sgargianti, in titanio, che avvolgono come un “fiocco” l’intera struttura. Massima cura nella scelta dei materiali. Gli interni sono in legno d’acero, pelle e marmo, la “tradizione” si fonde con gli arredi e le lampade “high tech”.

L’Hotel Marqués de Riscal si articola su 3 livelli. Il primo piano è dotato di 14 camere, al secondo vi sono ristorante, sala riunioni aziendale, sale meeting, spazi adibiti a coffe break e dinner-lunch, ed un auditorium con la capienza di 100 posti. L’ultimo piano ha una libreria, un’area lounge ed un wine bar con vista panoramica sulla collina circostante. Nel piano interrato, corrispondente all’antica cantina vincola, è stata creata una sala di 1200 mq, in grado di ospitare sino a 350 persone.

Non manca un centro benessere in cui si pratica vinoterapia. Mentre una sala con piscina interna dalla facciata vetrata regala una vista mozzafiato. Vi sono inoltre 8 terrazze che si affacciano sul paesaggio rustico, dove tra strade tortuose si innalza una cattedrale con campanili e muri di pietra.

Pernottare in una doppia, con tour del vino nei vigneti del Marqués de Riscal e visita al Museo del vino più grande d’Europa, il Vivanco, costa “solo” 350 euro!