TopLook Magazine in esclusiva a Museo Ferruccio Lamborghini

TopLook Magazine invitata speciale a Museo Ferruccio Lamborghini

16 Dicembre 2017, Bologna – In occasione della serata evento del 10° Anniversario di Gruppo Sangermano, TopLook Magazine ripercorre la storia di Lamborghini presso il Museo Ferruccio Lamborghini di Bologna, per una serata che scorre sul filo rosso dell’eccellenza, tra ospiti esclusivi, musica e intrattenimento.

Vi accompagniamo allora in un viaggio virtuale all’interno del Museo, uno spazio, ideato e progettato da Tonino Lamborghini, in onore del padre: un geniale imprenditore  con innovative creazioni ingegneristiche e di design.

TopLook Magazine invitata speciale a Museo Ferruccio Lamborghini

Massimiliano Pozzi, editore di TopLook Magazine, in compagnia di Tonino Lamborghini

Racchiuso all’interno del Forum Tonino Lamborghini, situato ad Argelato, in provincia di Bologna, il Museo Ferruccio Lamborghini occupa un’area di 9000mq. Un luogo suggestivo ed emozionante, una location dove protagoniste sono la creatività italiana, l’innovazione e l’arte.

Inaugurato nell’anno 2014, il Museo racconta la vita di Ferruccio attraverso le sue creazioni meccaniche e un vasto archivio fotografico di famiglia. Qui è racchiusa tutta la produzione industriale di Ferruccio, dal primo trattore Carioca, con cui diede vita alla sua prima azienda nel 1947, a tutti i modelli più importanti degli anni ‘50, ‘60 e ‘70.

Un percorso emozionante illustra sia la collezione personale di auto dell’ing. Honoris causa Lamborghini, tra cui spicca la mitica Miura SV, sia le sue produzioni automobilistiche più celebri, come: la famosa Fiat Barchetta Sport modificata per partecipare alla Mille Miglia del 1948, l’avveniristica Countach, gli esemplari di Jarama, le Urraco e l’Espada con apertura ad ali di gabbiano che ispirò l’auto del film “Ritorno al futuro”.

Ma non è tutto. Camminando tra le aree del museo, ci imbattiamo anche nella storia del prototipo di elicottero e dell’offshore Fast 45 Diablo Classe 1 di 13,5 metri con motore Lamborghini, 11 volte campione del mondo.

La ricostruzione del primo ufficio di Ferruccio alla Lamborghini Trattori con i suoi oggetti personali, i documenti ufficiali e le foto dell’epoca, ci catapultano nella storia dell’Italia del boom economico degli anni ‘50-’60, per ricordare non solo le vicende di Ferruccio, ma anche quelle della famiglia Lamborghini e di migliaia di persone che hanno lavorato nelle sue aziende.

Un’ampia area polifunzionale e cinque sale per convegni o catering da cui si può ammirare l’intera collezione museale tra effetti di luci e scenografie emozionanti.

Ad intrattenere gli ospiti di una serata esclusiva, ci ha pensato la musica del dj Marco Ossana e l’intrattenimento del famoso Umberto Smaila e la sua band, per un’esperienza unica e dal fortissimo impatto emozionale, a stretto contatto con il mito del Toro Miura.

 

 

 

Scritto da