Gucci Osteria: a Firenze la moda sposa il gusto

Gucci Osteria: a Firenze la moda sposa il gusto

Il regno di chef Bottura nel tempio della maison fiorentina

Firenze – L’alta moda approda in cucina. “Vieni nel mondo con me” è il concept della Gucci Osteria, appena inaugurata dallo chef Massimo Bottura in Piazza della Signoria a Firenze.

Il direttore creativo Alessandro Michele e lo chef stellato Massimo Bottura portano lo stile Gucci e l’alta cucina in piazza della Signoria. Un incontro di mani nella culla del Rinascimento.

Gucci Osteria: a Firenze la moda sposa il gusto

Nello stesso palazzo, quello storico della Mercanzia che dal 2011 ospita il museo della griffe,  lo chef stellato accende i fornelli della nuova Gucci Osteria con un menù rinascimentale e innovativo, che celebra l’Italia e si apre al mondo.

Un’elegante bomboniera da 35 coperti foderata da boiserie color pistacchio, impreziosita dalle mise en place Richard Ginori (casa in crisi acquisita da Gucci nel 2013), per ospitare prodotti italiani di altissima qualità i quali, grazie ad una brigata internazionale, danno vita a piatti unici, cosmopoliti ed innovativi.

La cucina, con la supervisione costante di Bottura, sarà capitanata dalla colombiana Ana Karime Lopez Kondo,  giovane cuoca con un’importante esperienza alle spalle maturata al Central di Lima, uno dei migliori ristoranti del Sud America. Anche per questo i piatti hanno un forte imprinting multietnico: dalla Palamita dell’Adriatico marinata con tostada messicana”, profumato e citrico, al Tortellino ripieno di maiale, Vitello, Prosciutto, Parmigiano e Mortadella.

Gucci Osteria: a Firenze la moda sposa il gusto

Un’esperienza gastronomica con orario continuato che include piatti iconici e variazioni inattese dei classici della nostra tradizione. Una contaminazione di sapori, stili e culture che dalla tavola prosegue ai piani superiori fin dentro la galleria, curata dalla critica Maria Luisa Frisa.

 

Scritto da