La collezione Resort 2019 Prada sfila a New York

Presentata a New York la nuova collezione Resort 2019 Prada

Su una passerella allestita all’interno dell’headquarter Prada allestito dagli architetti Herzog e de Meuron a New York è andata in scena la sfilata della collezione Resort 2019 Prada.

Miuccia Prada ha dato sfogo alle sue fantasie, come lei stessa ha dichiarato. In passerella la stilista ha portato una reinterpretazione del minimalismo anni ’90 composta da capi essenziali.

Ne è un esempio la gonna. Lo stesso modello viene proposto infatti in tre versioni: mini, al ginocchio e alla caviglia.

La collezione si compone di mini giacche squadrate e cappotti over, corti gilet e canotte dalle spalline sottili a tricot, lunghe gonne dritte accoppiate a maglie a collo alto.

E ancora minigonne bordate da ruches e abbinate a calze ricamate, tailleur di broccato in lurex con alternanze di abbinamenti a contrasto.

Contrasti che troviamo anche negli accoppiamenti tra stampe geometriche e elementi sportivi come polo e t-shirt tecniche o nelle fantasie floreali abbinate ad elementi in suede o in pelle.

La tavolozza dei colori spazia attraverso rosa, arancione, marrone, beige, blu, verde acido, azzurro cielo, bianco, nero e giallo.

Molte delle tonalità sono forti, ricche di energia e declinate in stampe floreali, o in stampe a contrasto e pattern grafici composti da elementi geometrici.

Per le calzature Miuccia Prada ha optato per mocassini dalla punta squadrata, décolletées, scarpe bicolor a punta con tacco e sandali con tacco.

Piccole borse in pelle a tracolla e grandi borse in pelle scamosciata, calze ricamate di paillettes a effetto 3D, maxy colbacchi in nylon imbottito, collane a catena dai volumi importanti, bijoux in resina o plexigras e cinture a vita bassa completano gli outfit.

Questa non è una collezione seria…è una fantasia della realtà. Creata senza troppe pressioni, lasciando scorrere la voglia di realizzare ciò che mi piace“. Miuccia Prada.

Scritto da