Collezione Cruise 2019 Louis Vuitton: al museo

Collezione Cruise 2019 Louis Vuitton: la sfilata alla Fondazione Maeght

Tra le opere d’arte del ‘900 le opere artistiche dalle forme libere di Nicolas Ghesquière.

Su una passerella allestita nella suggestiva location della Fondazione Marguerite e Aimé Maeght, museo di arte moderna e contemporanea di Saint-Paul de Vence a Nizza, si è svolta la sfilata della Collezione Cruise 2019 Louis Vuitton. Nicolas Ghesquière, riconfermato Direttore Creativo del brand più importante del Gruppo Lvmh ha presentato tra le opere di Bonnard, Braque, Léger e Chagall una serie di creazioni ispirate all’arte e alla libertà.

Una modella sfila per la Collezione Cruise 2019 Louis VuittonEccentriche e caratterizzate da alta sartorialità ampie giacche oversize con spalle rinforzate sono abbinate a morbide camicie. Minidress in maglia indossati sotto a bomber si alternano a abiti lunghi pieghettati stretti in vita da nastri in pelle annodati al posto delle cinture. Minigonne a portafoglio, short di pizzo, giacchini con revers e morbide camicie con profonde scollature mostrano sovrapposizioni, e innovative geometrie con ruches, nastri, drappeggi, tagli frange e sfilacciamenti.

Ghesquière gioca con volumi, geometrie, tinte unite, stampe e tessuti. Cotone, denim, maglia, paillettes, seta, raso, pelle, piume e cristalli  animano la collezione e regalano un mood futuristico e altamente tecnologico. La palette dei colori ricchissima e variegata, spazia principalmente tra le tonalita di bianco, nero, verde, viola, rosso e marrone.Un esempio della variegata palette dei colori della Collezione Cruise Louis Vuitton 2019

Gli accessori

La gamma delle calzature vede ai piedi delle modelle le sneakers in pelle LV Archlight in versione cuissard che vestono simili a calze autoreggenti. In alternativa stivaletti alla caviglia. Particolare la gamma degli accessori disegnati da Grace Coddington, creativa di Vogue USA, che ha reinterpretato l’iconico pattern monogramma Louis Vuitton attraverso le illustrazioni dei suoi due gatti e del cane di Nicolas Ghesquière. Borse piatte con catena o clutch rigide di pelle verniciata in stile fumetto, disegnate dalla Coddington, cappelli texani, occhiali a mascherina e maxi orecchini e completano gli outfit.

Scritto da