Tema Istanbul Showroom di Yazgag Design

Tema Istanbul Showroom: nuovo concept per gli edifici plurifunzionali

Uno spazio espositivo avvolto da uno scheletro che fluttua nello spazio

Il Tema Istanbul Showroom è un’opera dello Studio di Architettura Yazgag Design. L’edificio dalla superficie di 1.500 mq è situato a Halkali, Istanbul in Turchia. Si tratta principalmente di uno spazio espositivo. Ma non solo, è un progetto polivalente che comprende: uffici amministrativi, un hotel di lusso, un complesso di intrattenimento per famiglie ed un centro commerciale.

Il Tema Istanbul Showroom di Yazgag Design

Lo showroom è un edificio in cemento armato di 3 piani circondato da nervature in acciaio a forma ellittica. La parte funzionale dell’edificio è coperta da una facciata in vetro riflettente di colore grigio. La struttura si trova su una piscina nera di acciaio inossidabile ricoperta da ciottoli di pietra, che riflette la parte inferiore donando volumetria allo spazio.

Una passerella di pietre miliari posizionata su un letto di cenere si trova in mezzo a questo “paesaggio colorato” per la circolazione pedonale. In base all’ora del giorno ed alla luce riflessa nascono diverse interazioni visive, che mettono lo showroom sempre al centro dell’attenzione del visitatore.

Di giorno, la parte funzionale dell’edificio, sembra quasi invisibile. Questo a causa della facciata a specchio che riflette l’ambiente circostante, lasciando le costole bianche come “fluttuanti” nello spazio. Di notte invece, quando le nervature in acciaio sono illuminate a LED, l’edificio si trasforma in una vera e proprio scultura di luce. Un oggetto luminoso che brilla nel buio e cambia lentamente colore.

Il concept del Tema Istanbul Showroom

Il concept interno dello showroom si basa sull’idea di rafforzare la profondità dello spazio attraverso l’uso di un singolo colore, il verde, che viene applicato a diversi oggetti e superfici. In tutto lo spazio interno, infatti, gli usi molteplici del colore verde agiscono come elementi di armonizzazione visiva e danno un senso ai movimenti del visitatore.