Milano Fashion Week 2019/20: le sfilate più belle secondo TopLook

Termina, anche quest’anno con grande successo, la Milano Fashion Week 2019/20: la settima della moda menegina che ci ha anticipato le collezioni della prossima stagione Autunno/Inverno delle maison italiane, rivelandoci trend e grandi ritorni che condizioneranno le nostre scelte fashion.

Ecco una rassegna delle collezioni e degli show più belli della Milano Fashion Week 2019/20 secondo TopLook!

Cominciamo dall’ultima collezione disegnata da Karl Lagerfeld per Fendi: per l’autunno/inverno 2019/20 lo stilista ha mantenuto il tema dei grandi fiocchi già visto nella scorsa stagione, ma qui è arricchito di tagli asimmetrici scivolati su gonne leggerissime e giacche laserate a creare un effetto reticolato di estrema sofisticazione. Standing ovation e un inchino commosso di Silvia Venturini Fendi.

Milano Fashion Week 2019/20: le sfilate più belle secondo TopLook

Fendi Show

Passiamo poi a Prada, che ha sfilato nella sua Fondazione, stessa cornice utilizzata per Milano Moda Uomo, e Marni, che ha mantenuto le pareti scure con i cavi a vista e la grande piramide a gradoni centrale per far sedere gli spettatori nella location post industriale di Via Ventura a Lambrate. Graffiata, ruvida e senza interventi, salvo l’unica aggiunta di qualche tocco verde, anche l’Alcova, dove ha sfilato Jil Sander.

Milano Fashion Week 2019/20: le sfilate più belle secondo TopLook

Prada show

Donatella Versace invece crea una passerella quasi massonica a Palazzo Mezzanotte. Nella sede della Borsa italiana, la maison ha disegnato un catwalk labirintico, con al centro una grande porta/scultura a forma di spilla, simbolo del marchio, aperta come un compasso: a chiudere lo show la top Stephanie Seymour.

Milano Fashion Week 2019/20: le sfilate più belle secondo TopLook

Versace show

Un inno alla cultura Pop lo show di Moschino, che per presentare l’autunno/inverno mette in piedi una sfilata-evento a tema quiz televisivo. Protagonisti del gioco a premi pensato da Jeremy Scott, oltre alle ormai immancabili Irina Shayk, Kaia Gerber e Bella Hadid, frigoriferi, automobili, attrezzi da palestra, orologi a pendolo, e una serie di complementi kitsch catapultati nel 2019 da alcuni dei programmi che hanno fatto la storia del genere, immersi tra luci colorate e tende di maxi-paillettes dorate.

Milano Fashion Week 2019/20: le sfilate più belle secondo TopLook

Moschino show

Antonio Marras trasforma sempre una normale sfilata in uno show e anche la collezione Autunno/Inverno 2019-2020 ha avuto la sua presentazionebrillante. Marras continua a giocare accostando tessuti molto diversi e abbinando abiti dal taglio ultra femminile, tipo la sottoveste, con coprispalla e accessori dell’universo maschile: giacche oversize e cappotti, ma anche cinte.

Non mancano i capi oversize, come ad esempio i pull che si trasformano in minidress e vengono impreziositi da applicazioni e ricami di ogni sorta. Largo anche a gonne con le balze, pizzi delicati e abiti lavorati in tulle nero.

Milano Fashion Week 2019/20

Marras show

Re Giorgio Armani ha regnato sulle passerelle milanesi, presso lo spazio dell’Armani Silos, con una sfilata blu notte.

Ma lo stilista italiano non si ferma alla dolce e lacerante malinconia di questo colore, ma si addentra verso nuove strade espressive che celebrano il concetto supremo di eleganza. Armani, come riporta Ansa, loda il blu come colore più soft del nero ma altrettanto potente.

Al blu alterna il nero, il suo grande amore, il rosso e il ruggine, sovrastati da fini applique e ricami, e nel fashion show alterna modelli uomini e donne.

Milano Fashion Week 2019/20: le sfilate più belle secondo TopLook

Armani show

 

Scritto da