Manero Tourbillon DoublePeripheral: orologio da uomo con tourbillon galleggiante

Carl F. Bucherer Manero Tourbillon DoublePeripheral: a Baselworld 2018 un orologio da uomo di classe con tourbillon galleggiante

Dopo molti anni dedicati alla ricerca e allo sviluppo, la Maison svizzera Carl F. Bucherer ha presentato a Baselworld, il Salone mondiale dell’orologeria di Basilea che si è tenuto dal 22 al 27 marzo 2018, il nuovo Manero Tourbillon DoublePeripheral. Questi è un orologio da uomo esclusivo che combina per la prima volta al mondo una carica automatica periferica con un tourbillon alloggiato a lato che sembra galleggiare nel quadrante.

Carl F. Bucherer Manero Tourbillon DoublePeripheral: la tecnica

Più di 200 anni fa venne trovata la soluzione a un problema tecnico che influiva sull’accuratezza di un orologio. I segnatempo dell’epoca erano per lo più infilati nelle tasche dagli uomini, quindi portati in posizione verticale ed esposti costantemente alla gravità terrestre, tanto che il minimo squilibrio comportava significative variazioni di marcia.

Nacque quindi il tourbillon. Inizialmente alloggiato in rubino nella scheda madre dell’orologio e nel ponte del bilanciere, successivamente venne sviluppato volante, alloggiato solo sulla scheda madre. Ora con il Manero Tourbillon DoublePeripheral Carl F. Bucherer ha fatto un ulteriore passo in avanti. Il calibro CFB T3000 offre una visione chiara dall’alto e dal basso del regolatore di carica, che sembra galleggiare nel meccanismo. E dal momento che la ghiera del tourbillon è supportata perifericamente da 3 cuscinetti a sfera in ceramica, che garantiscono una connessione stabile e un funzionamento privo di qualsiasi attrito, è invisibile all’osservatore esterno.

Ma non solo, Carl F. Bucherer impiega una tecnologia più avanzata anche per lo scappamento, la cui ancora e la relativa ruota in silicio consentono, grazie al basso coefficiente di attrito, di funzionare senza lubrificazione aumentando la riserva di carica a 65 ore e senza le influenze negative dei campi magnetici.

Una tale moderna progettazione consente un’elevata precisione e si trova in perfetto accordo con la regolamentazione COSC dei cronometri. Questa caratteristica è peculiare tanto quanto l’arresto dei secondi, che permette a chi lo indossa di sincronizzare l’orologio con un orario standard.
Baselworld 2018: il retro del Carl F. Bucherer Manero Tourbillon Doubleperipheral

Carl F. Bucherer Manero Tourbillon Double Peripheral: il quadrante

Il Manero Tourbillon DoublePeripheral merita tutta l’attenzione dell’osservatore. Il galleggiare del suo tourbillon a ore 12 attira infatti tutta l’attenzione. Alloggiato nella ghiera, mentre gira intorno al proprio asse una volta al minuto, è stato dotato di puntatore in modo da funzionare anche da indicatore dei secondi.

Con un diametro di 43 millimetri, la cassa in oro rosa 18 carati dalla forma arrotondata offre una cornice armoniosa ed elegante per questo segnatempo. Il quadrante argentato bombato aggiunge volume al display con indici a cuneo placcati in oro e lancette sfaccettate placcate in oro. Un vetro zaffiro con rivestimento antiriflesso su entrambi i lati valorizza al massimo il pregiato aspetto di questo orologio che per una vestibilità al contempo comoda e sicura al polso, dispone di cinturino in pelle di alligatore marrone cucito a mano.

Scritto da